Font Size

SCREEN

Cpanel

Panzera.net - Appunti di Fisica - Laboratorio di Fisica 2

In questa categoria sono presenti articoli tratti dagli appunti presi nell'anno accademico 1984/'85 alle lezioni di Laboratorio di Fisica 2. Le trattazioni riguardano le parti teoriche relative alle esperienze di laboratorio svolte durante il corso. Gli argomenti non sono infatti esposti in maniera approfondita, per cui si rimanda ai corsi delle rispettive materie, ma soltanto per le parti strettamente inerenti i lavori di laboratorio.

Sono trattati: interferometria ottica, laser, tecniche da vuoto, cenni di calcolo delle probabilità, radioattività, interazione radiazione/particelle con la materia ed elementi di teoria dello scattering.

Interferometria ottica - 1: Proprietà di coerenza della luce.

La condizione primaria affinché si possa realizzare esperienze fisiche come ad esempio una registrazione olografica è la "coerenza” della sorgente di luce. Si deve innanzitutto distinguere tra coerenza spaziale e coerenza temporale di una sorgente di luce.

Interferometria ottica - 2: Grado di coerenza spaziale e temporale al I° ordine.

Definiamo la funzione correlazione $\Gamma^{(1)}$ al primo ordine di un campo elettromagnetico, la quantità:

\[\Gamma^{(1)}\left(\mathbf{r}_{1},\mathbf{r}_{1},\tau\right)=\lim_{T\rightarrow\infty}\frac{1}{2T}\int_{-T}^{+T}V\left(\mathbf{r}_{1},t+\tau\right)\cdot V^{*}\left(\mathbf{r}_{1},t\right)dt\]

Interferometria ottica - 3: Misura della coerenza spazio-temporale.

Mediante un interferometro di Young è possibile misurare il grado di coerenza spaziale tra due punti $x_{1}$ e $x_{2}$ di un'onda luminosa.

Interferometria ottica - 4: Cenni sull'interferometro di Michelson.

Se con $\Delta$ indichiamo la differenza di cammino ottico tra i due fasci, l'intensità nel punto P data dalla sovrapposizione di due onde piane (per semplicità di uguale ampiezza A) sarà data da:

Cenni di elettronica quantistica - 1: Il Laser

Il LASER (acronimo di Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation) utilizza per il suo modo di operare tre fenomeni fondamentali che avvengono nell'interazione di un'onda elettromagnetica con un materiale: emissione spontanea, emissione stimolata e assorbimento.

Sei qui: Appunti di Fisica > Laboratorio di Fisica 2